Skip to Main Content

Scarpitti Distribuzione

spazio | distribuzione | vendita

close cart

Carrello

totale
prodotti: 0

Il carrello è vuoto.
Aggiungi i prodotti per procedere all'acquisto.

K500 Metodo Classico Blanc Des Noirs V.S.Q. 2013

De Vescovi Ulzbach

  • Annata 2013
  • Gradazione 13% vol.
  • Colore giallo abbastanza carico con sfumature verdi/grigio
  • Vitigno 100% Pinot nero
  • Sinonimi Blauburgunder, Chambertin, Schurzir Riesling (Francia e Svizzera)
  • Temperatura di servizio 8°C
43.50 €
1

Caratteristiche&Curiosità

stiamo parlando di una vigna microscopica, che dà origine ad una produzione davvero esigua: nello specifico, 7500 ceppi dislocati su un solo ettaro, con una resa di 80 quintali. Per quanto riguarda l’annata 2013, le bottiglie prodotte sono 1354.

Scopri di più...

Abbinamento

Munitevi di una gallina ruspante “vera”, che possa sfamare almeno 4 cristiani. Sventratela, lavatela e lessatela in 4 litri di acqua salata con un gambo di sedano, una carota e mezza cipolla; dopo un’ora e mezza spegnete il fuoco e lasciatela intiepidire. Quindi disossate il volatile e tagliatelo a piccoli pezzi che metterete in un contenitore di coccio con 2 spicchi di aglio tagliati a metà, qualche foglia di alloro e dei grani di pepe nero. Coprite il tutto con dell’olio extravergine Ligure. Qualora non foste capaci, avvaletevi della collaborazione di Mauro, patron della macelleria “L’Annunciata” di Milano: per lui sarà un piacere aiutarvi, conoscendolo sarebbe capace di venire a casa vostra a qualsiasi ora per farvi vedere come si fa. È un grand’uomo, e vende dei grandissimi polli. Ma torniamo a noi: a questo punto, incoperchiate e disponete la pentola di coccio in luogo fresco per almeno due giorni. Al termine, l’impiattamento sarà semplice: disponete sul fondo del piatto un letto di insalata di stagione con sedanorapa tagliato a fette e rapanelli tagliati fini; sopra, adagiatevi la gallina, contornata da uova di quaglia sode e formaggio fresco di pecora sbriciolato, una goccia di balsamico tradizionale stravecchio (costosissimo), un filo del solito olio e una spolverata di tartufo nero. Abbinamento semplicemente strepitoso. (Testo di Fabio Scarpitti per Scarpitti Distribuzione snc ©)