Skip to Main Content

Scarpitti Distribuzione

spazio | distribuzione | vendita

close cart

Carrello

totale
prodotti: 0

Il carrello è vuoto.
Aggiungi i prodotti per procedere all'acquisto.

Etna Bianco "Filici" D.O.C. 2018

Nicola Gumina

  • Annata 2018
  • Gradazione 13% vol.
  • Colore giallo paradamite scarico con riflessi verdi
  • Vitigno 80% Carricante, 20% Catarratto
  • Sinonimi Carricanti, Castellaro
  • Temperatura di servizio 12°C
21.00 €
1

Caratteristiche&Curiosità

Come per alcuni Etna Rosso, anche per questo Etna Bianco si pone il dilemma tra le due uve che lo compongono: il Carricante è generalmente considerato di lignaggio superiore, mentre il Catarratto svolge il ruolo di gregario. La discussione, per quanto interessante, potrebbe continuare per ore, rischiando di allontanarci dal focus sulla nostra bottiglia. Il Carricante è un vitigno autoctono a tutti gli effetti: matura tardivamente, è ricco di acidità fissa (acidità tartarica) e acido malico; dà il meglio a 700/900 metri s.l.m. coltivato ad alberello. Invecchia alla grande per oltre 10 anni. È necessario che svolga fermentazione malolattica per attenuarne la spiccata acidità. È un’uva neutra e quindi in grado di interpretare perfettamente un terroir unico come il suolo vulcanico etneo, ricco di ceneri, lapilli, sabbie, ferro, rame e silice, che si ritrovano indirettamente nel quadro organolettico del vino. Volendo esprimere il concetto con una similitudine, è come la tela bianca di un pittore, su cui l'Etna si esprime magistralmente: il gusto è sapido, fresco, minerale e bilancia perfettamente la gradazione alcolica. Pare quasi di gustare una fetta di limone con un pizzico di sale (tequila bum-bum). Il naso propone TDN come precursore di aroma, il che lo rende in parte simile al Riesling Renano, anche se personalmente vi trovo grandi assonanze con lo Chablis. L'Etna Bianco di Gumina è tutto questo, con sentori di mela matura, zagara, anice, erbe aromatiche, miele, mandorla; e ancora fiori di camomilla, caprifoglio, frutta gialla, scorza di agrumi e liquirizia, conferiti dalla presenza del Cataratto. Il tutto senza alcun utilizzo di legno. Gran bel vino Nicola da Filici: ancora complimenti! (Testo di Fabio Scarpitti per Scarpitti Distribuzione snc ©)

Abbinamento

Sì con fritture di pesce, fritture di verdure, fiori di zucchina ripieni di mozzarella; sì anche con crostacei crudi e cotti.

Scopri di più...